Di   23 Giugno 2016

Il Forex, il mercato delle valute, con la più alta liquidità al mondo, è un settore complicato ed assai competitivo. Anche se può sembrare facile investire sull’andamento dei prezzi delle coppie di valute, in realtà è molto difficile, con numerose incognite e caratteristiche da analizzare, valutare e prevedere.

trading automaticoInoltre, nel Forex sono poche le coppie di valute sulle quali è abbastanza fattibile investire senza troppi problemi, mentre per la maggior parte di esse bisogna essere trader esperti e qualche volta anche questo può non bastare.
Spesso infatti le coppie di valute minor, cioè dove non è presente il Dollaro americano nella coppia ma solo altre valute maior, e le esotiche, non presentano andamenti direttamente collegati a quelli delle rispettive economie, ma risentono molto delle speculazioni dei grandi broker del mercato.

Oggi, per i principianti o per chiunque non sia un trader esperto, sono disponibili diversi strumenti d’aiuto al trading, soprattutto nei campi più difficili. Ma sono realmente efficaci questi sistemi, ed è possibile guadagnare senza essere dei professionisti?

TRADING AUTOMATICI E SEGNALI DI TRADING

Ogni piattaforma per il trading online offre ai propri clienti, strumenti atti a facilitare il trading, soprattutto in quei settori più difficili e complicati per i meno esperti, come appunto molte operazione nel Forex. Tra questi ci sono i robot per il trading automatico, i segnali di trading ed il trading copiato. Per adesso il trading copiato è fornito esclusivamente dalla piattaforma eToro, che permette ai suoi clienti di seguire sul social interno i trader esperti, e fornisce loro la possibilità di copiare il loro trading. Si tratta di un aiuto dal quale i trader esperti traggono il loro profitto, accumulando bonus e vantaggi a seconda del numero dei seguaci.

Per i clienti che decidono di adottare questo sistema, a volte può tornare utile quando non si sa in che direzione andare, o non si conosce molto bene il tipo di operazione che si vuole effettuare. Però questa è una tattica da adottare con cautela, in quanto non è mai detto che un trader, solo perché sia esperto ed abbia guadagnato in passato, possa effettuare sempre investimenti corretti e positivi.

Soprattutto quando non si conosce il tipo di operazione che si sta copiando, è necessario prestare la massima attenzione facendo investimenti minimi e molto diversificati tra loro. Esperienza non significa infallibilità.
Per quanto riguarda i segnali di trading, essi si basano o su segnali automatici forniti dalla piattaforma, o da segnali inviati ai propri clienti elaborati dai broker e dal loro staff per aiutare i meno esperti nel trading. Nel primo caso è possibile solamente prendere spunto da questi segnali, come base per le proprie ricerche ed analisi, mentre nel secondo caso è possibile affidarsi con maggiore fiducia a queste indicazioni.

Alcuni broker, soprattutto quelli più seri, ogni tanto inviano segnalazioni di probabili buoni investimenti per aiutare i propri clienti ad effettuare una percentuale minima di buoni investimenti, soprattutto per i principianti. Purtroppo l’affidabilità di questo strumento dipende molto dal broker che lo fornisce.

Il trading automatico invece, è un software, che permette di impostare ordini di acquisto e di vendita in maniera automatica una volta raggiunti i valori predeterminati dagli asset scelti nel mercato. Si tratta di uno strumento potenzialmente pericoloso, con il quale è possibile perdere tutto se non si usa con molta cautela. Bisogna capire come usarlo, e soprattutto quando. Il trading automatico può tornare utile per limitare le perdite in caso di crollo del mercato, o per operare nelle transazioni più veloci, o come strumento complementare al proprio trading classico, basato su analisi, studio e previsione.

CONCLUSIONI

Gli strumenti di supporto al trading possono rivelarsi aiuti preziosi in alcune circostanze, o dei buoni punti di partenza per la scelta dei propri investimenti. È indispensabile usarli solo come strumento integrativo e non pensare che possano evitare completamente la fase di analisi, ricerca e studio dei mercati e degli asset.
In un mercato difficile come quello del Forex, qualsiasi strumento in grado di aiutarci nel trading è bene accetto, che rimane comunque un supporto, non infallibile, e come tutto nel trading, con la sua percentuale di rischioda tenere sempre in conto.

Forex trading automatico ultima modifica: 2016-06-23T23:39:04+02:00 da admin